You are currently viewing Disinfestazione zanzare

Le zanzare sono in assoluto tra gli insetti più fastidiosi per l’uomo, rappresentano un vero e proprio incubo estivo. Appartengono all’ordine dei ditteri e le specie esistenti al mondo sono oltre tremila. Di queste, quelle che hanno trovato diffusione in Italia, sono all’incirca sessanta.

Proprio vista la loro diffusione, in questo articolo scopriamo come effettuare una disinfestazione zanzare.

Disinfestazione zanzare: qual è il loro habitat?

antizanzare prato

Il loro habitat ideale prevede la presenza dell’acqua per cui si possono trovare sia in ambienti più rurali, nella prossimità di stagni o altri bacini idrici che nelle città dove sfruttano scoline e fognature.

Molti le associano alla presenza dell’acqua stagnante ma in realtà questo insetto è in grado di trarre vantaggio da qualsiasi tipologia di acqua, da quella limpida a quella dolce o salmastra, basti pensare alla zanzara tigre che ben si adatta anche alle acque più inquinate ed è in grado, in queste zone, non solo di compiere tutto il suo ciclo vitale ma anche di proliferare.

Nei momenti del giorno in cui le zanzare sono a riposo tendono a sostare sulle pareti verticali possibilmente al buio ed in presenza d’ombra o in ambienti più freschi come gli interni degli edifici oppure ancora nella vegetazione, tra l’erba. Nelle prime fasi della vita, invece, quando sono allo stato di larve o di pupe la zona di preferenza include la presenza di acqua, soprattutto se ferma e stagnante. Individuare tutti questi punti per un privato non è una cosa facile ma è essenziale per debellare il problema in modo definitivo.

La loro proliferazione infatti è da tenere sotto controllo perché questi infestanti possono essere veicolo di malattie grazie alla loro peculiarità di pungere e, nei soggetti allergici, non rare sono le reazioni cutanee, ma non solo, che si manifestano post puntura.

 

Dalla prevenzione alla disinfestazione

Ovviamente per scongiurare un’infestazione ci sono diverse strategie.zanzare prevenzione

Intanto, per non dover intervenire ad infestazione già avvenuta è consigliabile giocare d’anticipo e adottare soluzioni preventive. Ovviamente la strategia dipende dalla tipologia di ambiente e dagli spazi da trattare. È utile eliminare ristagni idrici, fare attenzione anche ai sottovasi oppure ai bidoni adibiti ai rifiuti ed avere particolare cura dei giardini e degli ambienti esterni svolgendo manutenzioni frequenti.

Esistono in commercio delle trappole, oppure c’è chi utilizza dei rimedi naturali, persino delle cosiddette ‘piante antizanzare’, ma a volte ciò non basta.  Per risolvere il problema alla radice è sempre meglio rivolgersi ad un team esperto.

rimedi contro le zanzare in giardino

Solitamente si procede affidandosi a metodi di lotta antivirale cercando di andare ad eliminare le zanzare nelle prime fasi del loro sviluppo.

In linea generale una buona disinfestazione prevede un’ispezione regolare dell’ambiente, che sia casa, azienda o giardino, da parte di esperti ed una lotta con prodotti che hanno uso combinato e sinergico allo scopo di andare ad eliminare sia gli esemplari di zanzara che si trovano ai primi stadi di vita che quelli già maturati ed in età adulta.

Esistono varie tecniche di disinfestazione da zanzare. L’obiettivo finale di ogni disinfestazione è sempre quello di riportare al sicuro l’ambiente e migliorare la qualità della vita in esso, distruggendo quindi le zanzare, in questo caso, o comunque facendo sì che la loro presenza risulti innocua, quindi accettabile.

Possiamo citare la tecnica ecologica della nebulizzazione, che impiega sostanze 100% naturali. In questo sistema vengono posti, ogni 4-5 metri, lungo il perimetro del giardino, gli ugelli, che al momento programmato rilasciano la sostanza, per piccole dosi, per la durata prestabilita ed eliminano gli insetti fastidiosi.

disinfestazione zanzare aree verdi

Ad esempio, di solito viene utilizzato il piretro, ricavato da una pianta della famiglia Asteraceae. In soli due minuti al giorno si riescono ad ottenere risultati straordinari: la vittoria completa sulle zanzare, che verranno eliminate, ma anche la soddisfazione di non aver recato alcun danno all’ambiente

Tale tecnica risulta essere efficace nei confronti di tutti i tipi di zanzare, come l’aedes aegypti, aedes albopictus, aedes koreicus e le zanzare migratrici.

Per quanto riguarda la zanzara più temuta, ovvero l’aedes albopictus o zanzara tigre, è bene pianificare di effettuare sia una disinfestazione larvicida, che adulticida. Questo perché la zanzara tigre è pericolosa in tutti i suoi diversi stadi, ed è in grado di svernare anche sotto forma di uova, resistendo così alla bassa temperatura e alla siccità.larve zanzare tigre

Nelle zone in cui è presente acqua stagnante, e in particolar modo nei tombini, si possono inserire dunque delle capsule, che bloccano lo sviluppo delle larve.

Si procede poi con prodotti insetticidi adulticidi e prodotti nebulizzanti sulle zone verdi. 

 

Disinfestazione zanzare: qual è il periodo migliore?

zanzare prato

Avendo chiarito ciò, si spiega perché gli esperti di disinfestazione consigliano di intervenire contro la zanzara tigre già in tardo inverno, proprio per riuscire a prevenire la deposizione e la schiusura delle uova.

In generale, comunque, per la disinfestazione delle zanzare comuni, il periodo consigliato è quello della primavera, perché è nella stagione della primavera, con le temperature più miti, che le zanzare fanno la loro apparizione.

Specie negli ultimi anni, ricordiamo che l’arrivo della primavera non sempre si calcola in base al calendario, ma piuttosto in base all’aumento percepibile delle temperature e alle caratteristiche climatiche del luogo.

 

Disinfestazione zanzare prezzi

Parlando dei prezzi di una disinfestazione zanzare professionale, diciamo che questi dipendono da diversi fattori

Uno tra questi è proprio la scelta del tipo di intervento, ovvero se si richiede una disinfestazione adulticida o una disinfestazione larvicida. La disinfestazione adulticida è più economica rispetto a quella delle uova, perché richiede meno insetticida e meno lavoro, mentre una disinfestazione larvicida richiede più tempo e lavoro perché si occupa proprio di rintracciare tutti i punti dei possibili futuri focolai.  Si tratta, però, sempre di denaro speso bene, perché è una garanzia. Una disinfestazione zanzare adulte rischia di risolvere il problema solo temporaneamente e non definitivamente, perché se non si va ad agire alla radice, le uova e le larve cresceranno e diventeranno adulti invadenti e fastidiosi.

Un altro fattore è l’area da trattare e la sua estensione. Per un giardino di 50 mq, ad esempio, diciamo che i costi si aggirano intorno ai 30-40 €

Lascia stare piastrine elettriche, zampironi, e spray e insetticidi che, se non usati correttamente possono intossicare te e le persone che ti stanno intorno. 

Corri ai ripari scegliendo solamente gli esperti della disinfestazione. Non te ne pentirai!