You are currently viewing Tarme

Le tarme rappresentano un grave problema in casa o nei luoghi di lavoro poiché possono arrecare danni ai tessuti, alle tappezzerie e agli indumenti.

In presenza di questi spiacevoli insetti che risiedono nel legno, bisogna correre urgentemente ai ripari eliminando il problema in modo rapido e risolutivo.

 Occorre quindi affidarsi a ditte specializzate nel settore della disinfestazione tarme come noi, un’azienda leader nel settore capace di ripristinare in un attimo igiene e serenità in ogni spazio utilizzato nel quotidiano.

Ma come riconoscere un’infestazione da tarme e salvaguardare l’integrità degli oggetti e dei luoghi frequentati abitualmente? Ecco alcune informazioni riguardanti le tarme.

Tarme: caratteristiche e come riconoscerle

tarme pellicceLe tarme sono dei Lepidotteri appartenenti alla famiglia delle Tineidae e attaccano i tessuti, le fibre di cotone, la lana e le pellicce.

 Le Tignole dei crini sono le tarme adulte più comuni e sono di colore grigio-marroncino, munite di piccole dimensioni dato che la loro lunghezza non supera il centimetro. Le ali sono allungate e provviste di frange in evidenza. 

Più rare invece sono le Tignole delle pellicce, tarme più piccole di colore giallognolo che misurano dai 0,3 ai 0,6 centimentri. 

Le Tignole dei tappeti, di colore grigio chiaro con ali in marrone scuro, sono lunghe 10 mm e con apertura alare possono giungere fino a 19 mm. Le larve invece sono biancastre e si insediano nei materassi, nei tappeti e nelle stoffe. Sono loro infatti che provocano quegli sgraditi forellini negli indumenti. Nascono dopo circa 10 giorni dalla deposizione delle uova, la cui schiusa può generare fino a 50 larve. Questi spiacevoli insetti si nutrono di cheratina presente nelle piume, nel cotone e nella pelliccia.

 Quindi non bisogna confonderli con i tarli del legno che attaccano appunto il legno e il bambù.

come sono le tarme

Questi piccoli ospiti sgradevoli formano delle gallerie tortuose, scavando nei tappeti e nelle trame dei tessuti. Oltre che nutrirsi delle fibre tessili, possono cibarsi anche di peli e capelli, dato che appartengono alla famiglia dei bruchi. Prediligono i tessuti sporchi e polverosi, quelli in cui è presente il sudore umano e l’umidità. Ecco che bisogna agire repentinamente ripristinando l’igiene ed eliminando al più presto la presenza di queste spiacevoli bestiole, capaci di arrecare seri danni nelle abitazioni e nei luoghi di lavoro.

Tarme: come riconoscere l’infestazione?

Quali sono i segnali che potrebbero farvi sospettare un’infestazione da tarme in atto? Vediamoli insieme

Il primo segnale è la presenza di insetti adulti vivi o morti intorno alle aperture delle finestre. Per verificare la loro presenza si possono spostare gli elementi pesanti di arredamento: se vedete che delle farfalline prendono il volo dal tappeto o dalla vostra moquette, molto probabilmente si sono annidate nel vostro appartamento e c’è un’infestazione da risolvere. 

Altro indice di una possibile infestazione è la presenza di escrementi ed esuvie. Sotto i mobili, sui tappeti o moquette e intorno ai battiscopa potreste rintracciare tracce delle feci delle larve dei tessuti, della grandezza minuscola di un granello di sale e tracce delle loro esuvie, che lasciano perché mutano la loro corazza di continuo. 

larve tarli

Che dire della presenza di larve? Le larve potrebbero essere annidate nelle zone tranquille, buie, indisturbate. Potreste trovare le larve sotto ai mobili, oppure all’interno dei vostri armadi e nei ripostigli. 

Per occhi attenti ed esperti è possibile accorgersi di un’infestazione anche dalla presenza di uova, che di solito si possono trovare nei punti di passaggio dell’insetto: ad esempio i condotti dell’aria, gli armadi, i mobili e i sotto mobili e, ovviamente, i tessuti.

tarme del letto

Ma il segnale più evidente in assoluto è la presenza di danni. Le tarme dei tessuti sono divoratrici di cheratina, pertanto, se sono presenti in casa, non tarderete ad accorgervi di danni e veri e propri buchi sui tappeti, lana, tende, oggetti piumati o di seta, oppure, sebbene più raramente, anche di cuoio.

tarma lana

Se l’infestazione non viene tempestivamente individuata e risolta, le tarme possono causare gravi danni al vostro guardaroba e alla vostra casa o alla vostra azienda.

Contattaci per un preventivo gratuito del nostro servizio di disinfestazione!